Dal 9 al 21 ottobre al Teatro Stanze Segrete di Roma sarà in scena La bambola spezzata, il testo di Emilia De Rienzo diretto da Gianni De Feo, con protagoniste Alessandra Ferro e Patrizia Bellucci accompagnate alla fisarmonica da Marcello Fiorini.

Dopo lunghi anni di distacco la mamma e la figlia si ritrovano, rimestando nelle loro vite per cercare di capirsi. Si scrutano, si riconoscono appena, si respingono, sospese in uno spazio onirico e irreale. È il loro ultimo dialogo catartico.
I ricordi riaffiorano da una vecchia valigia, dove è custodita una bambola, unica testimone del reale di quanto accaduto.
La madre, che ha abbandonato la figlia per consacrarsi alla fede nazista, è deturpata dai segni evidenti di una follia delirante, frutto di un agghiacciante addestramento di disumanizzazione.

La figlia, decisa a toccare con mano l'orrore per riscattare il suo dolore, spera in un pentimento della madre che possa far nascere uno spiraglio di riconciliazione.
Come in un ring, i due personaggi si affrontano in un emozionante e feroce scontro tra vittima e carnefice. Ma i ruoli possono ribaltarsi.
Grottesca e patetica la madre, in preda ad improvvisi attacchi di pianto, chiede, pretende, implora addirittura di essere chiamata, forse per la prima volta, mamma. Passionale e carnale la figlia, oscillante tra lucida consapevolezza e smarrimento emotivo, rifiuta di pronunciare quella parola mai detta prima. Non vuole, non può amarla.

Sullo sfondo, il fondale rosso della tragedia dell'umanità.

Di Emilia De Rienzo
Regia di Gianni De Feo
Con Alessandra Ferro e Patrizia Bellucci
Alla Fisarmonica Marcello Fiorini

Informazioni, orari e prezzi

Info e Prenotazioni:
388 9246033
info@stanzesegrete.it

Biglietti:
Intero 17€ - Ridotto 12€ + 3€ (Tessera associativa)

Dove e quando

Spettacoli - Teatro per tutti
Spettacoli - Il Teatro de' Servi riparte il 24 settembre