Brevi racconti che si nutrono della poetica lucida, spietata e complice

Una serata in compagnia delle parole di Vincenzo Cerami, poeta, sceneggiatore, drammaturgo e scrittore – peraltro candidato all'Oscar per aver sceneggiato l'immenso 'La vita è bella'. Lo spettacolo  si costruirà su brevi racconti che si nutrono della poetica lucida, spietata e complice del celebre scrittore de 'Il borghese piccolo piccolo'. L'occhio indiscreto dell'autore si ferma a scrutare attimi, ritagli di vita quotidiana dei protagonisti e li coglie e scopre nella loro intimità, nel dolore o nel sollievo, nella sorte avversa o nella fortuna e così, per gioco, ne ricostruisce la storia. Vite comuni dove, tra le pieghe della banalità, vive l'ombra di un'altra possibilità. Un popolo muto di piccoli antieroi a cui Anna Ferruzzo e Massimo Wertmuller, attraverso le parole del poeta, danno voce. Fa da cornice la musica "ceramiana" di Nicola Piovani eseguita dal vivo da Alessio Mancini e Sergio Colicchio.

di Vincenzo Cerami

regia  Norma Martelli

con Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo

Compagnia della Luna


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma