Commedia rinascimentale in chiave rock

Oggi come nel '500, poco è cambiato. Per questo il regista ha potuto trasferire in ambito moderno una commedia rinascimentale.

Il linguaggio non è stato per nulla alterato, ma usato per rendere senza tempo la tematica trattata mentre la musica Rock, spesso cantata dal vivo, dà il giusto ritmo agli accadimenti che si susseguono...

Comico ed irriverente, punta l'indice sulla facile corruttibilità del genere umano: per danaro e per piacere si è disposti a passar sopra a tutti i più elementari principi morali.

Un allestimento importante che vede in scena oltre a Perelli nel ruolo di Ligurio, Raffaella Camandona - Sostrata, Fabio Capezzone - Fra' Timoteo, Andrea Parello - Callimaco, Riccardo Petillo - Siro, Federica Sarti - Donna / Cantante, Antonello Spadea - Messer Nicia, Federica Vari - Lucrezia. Interpreti che oltre a recitare cantano e danzano, dando vita ad uno spettacolo di grande impatto visivo ed emotivo.

La messinscena è arricchita dalle preziose scenografie di Giovanni Berlini, da due ballads originali di Danilo Giovannangeli su testi del Machiavelli e arrangiate da Federico Maria Venditozzi.

I costumi "moderni" sono di Luana Santachiara così come la grafica. L'organizzazione è curata da Francesco Perelli. Le foto di scena di Danilo Giovannangeli incorniciano uno spettacolo da vedere, ridere e "rive-ridere"

Insomma racconteremo con il sorriso la pochezza morale di cui siam capaci.

E per dirla con Machiavelli, in un mondo allo sbando come il nostro, il fine giustifica i mezzi... perchè ormai abbiam perso la rotta dei nostri ideali.

Dall'8 al 17 gennaio 2016

(venerdì alle ore 20, sabato doppia replica alle ore 16 e alle ore 20, domenica alle ore 18)

ESSENZATEATRO presenta

"LA MANDRAGOLA" di Niccolò Machiavelli

Commedia rinascimentale in chiave rock

Regia di Paolo Perelli


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma