Equivoci, dialoghi e verità svelate riconducono alla ragionevole soluzione

Euclione, vecchio avaro che vive con la sua devota serva Stafila, nasconde in un luogo segreto una pentola piena d'oro trovata nel focolare della sua casa. Sospettoso e malfidato, teme che tutti vogliano privarlo della sua fortuna. Promette sua figlia, segretamente innamorata di Liconide, in moglie al ricco e non più giovane Megadoro; durante la preparazione delle nozze vive con sospetto ogni attività che cuochi e serve si apprestano a fare convinto che tutti ordiscano per privarlo della sua fortuna. e decide, così, di nasconderla in un altro luogo. La serva Strobila coglie cosi l'occasione di impadronirsi della Pentola. Equivoci, dialoghi e verità svelate riconducono alla ragionevole soluzione.

LA PENTOLA D'ORO 

Tratto da L'Aulularia di Tito Maccio Plauto

testo e canzoni Franco Fanuele | regia Filippo D'alessio

con Roberto Zorzut, Livia Caputo, Roberta Gentili, Bruno Governale, Alioscia Viccaro, Maria Vittoria Pellecchia, Andrea Baldoffei

Seven Cults


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma