Cortometraggio di Mariano Baino, con Coralina Cataldi-Tassoni nel ruolo principale di Lady Macbeth

LADY M 5.1, l'ultimissimo cortometraggio (23 minuti) di Mariano Baino (Dark Waters) interpretato da Coralina Cataldi-Tassoni (Opera, Il Fantasma dell'Opera, La Terza Madre, Demoni 2) sarà proiettato in anteprima europea al prestigiosissimo MACRO, Museo D'Arte Contemporanea di Roma, Martedì 31 Ottobre, 2017, alle ore 22:00.

La proiezione sarà preceduta da un'introduzione di Mariano Baino & Coralina Cataldi-Tassoni, e seguita da un incontro degli artisti con il pubblico.

LADY M 5.1 è un adattamento sperimentale, in chiave fantascientifica, del soliloquio di Lady Macbeth (tratto dalla tragedia di William Shakespeare, Macbeth - Atto Quinto, Scena 1) in cui Lady Macbeth è destinata a rivivere il suo agonizzante tormento in una spirale senza fine, sotto lo sguardo vigile di una nuova forma di vita bio-meccanica, che ha sostituito il genere umano ormai del tutto estinto.

Cataldi-Tassoni ha vinto il Premio D'Eccellenza nella categoria Attrice Principale al BEST SHORT COMPETITION per la sua interpretazione di Lady Macbeth.

LADY M 5.1, "un cortometraggio ossessivamente inquietante e artisticamente stimolante" nelle parole dalla rivista Americana Fangoria, ha debuttato con una prima mondiale al rinomato Mana Contemporary, uno degli spazi dedicato all'arte contemporanea più importanti del mondo, accompagnato da una monumentale installazione multimediale creata da Baino & Cataldi-Tassoni specialmente per l'occasione.

Uniti da un profondo senso di sperimentazione, Baino e Cataldi-Tassoni hanno lavorato insieme alle scenografie del film; Baino ha adattato le pagine di Shakespeare per il grande schermo, diretto, montato, curato gli effetti visivi e il sound design, e ideato e costruito le creature che popolano il mondo surreale in cui Lady Macbeth è ormai destinata a dimorare, mentre l'attrice protagonista, Coralina Cataldi-Tassoni, non solo ci regala un'interpretazione da brivido nel ruolo di Lady Macbeth, ma ha anche composto le musiche e creato i costumi.

"Aver fatto un film degno di essere esibito nei musei e nei templi dell'arte contemporanea è una cosa che ci rende felici ed onorati", dichiara Baino.

"Siamo incredibilmente grati per questa opportunità di proiettare il nostro film al Museo d'Arte Contemporanea di Roma," aggiunge Cataldi-Tassoni, "Ringraziamo Giulia Pellini, direttrice di Interiora Film Festival, e Veronica D'Auria, curatrice della sezione arte moderna di Interiora, per averci invitato a proiettare LADY M 5.1 al MACRO, e Michele De Angelis e Simone Starace, fondatori dell'etichetta Shockproof, la società che distribuirà il lungometraggio DARK WATERS in Italia, per aver reso quest'anteprima possibile."

Riconosciuti tra i più importanti artisti multimediali internazionali, Mariano Baino, che risiede a New York grazie ad una Carta Verde per Abilità Straordinarie, oltre ad aver vinto molti premi, è un filmmaker salutato come "uno dei più grandi tedofori del cinema espressionista" dal Fantasia Film Festival di Montreal; Coralina Cataldi-Tassoni, nata a Manhattan da una famiglia di maestri d'opera, è un'attrice e artista acclamata come "un'artista originale che ha tanto talento ed emozioni da regalare" dal rinomato giornalista Vincenzo Mollica su RAI 1.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma