Ouverture di Alda D'Eusanio

Dopo 10 anni dal debutto, I Vetri Blu e Il Centro Studi La Parabola riportano sulla scena Legittima Difesa Dossier, lo spettacolo che fece scalpore e attirò non poche critiche da parte della "morale comune", per aver dato luce su un palcoscenico a 14 storie vere di violenza sulle donne: storie sconosciute, sentite al tg o viste tacendo dietro la porta accanto. 

10 anni fa fu necessario perché abusi e violenza erano un tabù, una vergogna per le vittime, un dolore da tacere per non essere giudicate; metterle in scena significava porre davanti agli occhi del pubblico inerme verità scomode da denunciare e fermare. Oggi tornare in scena è necessario per riaccendere il disgusto e la rivolta, per provocare una reazione in una società che, non solo è rimasta inerme, ma si è assuefatta al punto da non indignarsi neanche più! Mentre violenza e odio diventano la normalità, al punto da far dire a un giudice che non è plausibile la denuncia di una donna "troppo brutta per essere stuprata"; che un mero efferato assassinio è il frutto di una "tempesta emotiva". Tutto questo invece fa indignare… fa arrabbiare. E deve pretendere giustizia, perché non è affatto normale.

Legittima Difesa Dossier è un grido. Dieci anni fa fu quasi un grido solitario, oggi è un grido in un coro che grida, che denuncia, che cerca sostegno nelle istituzioni. Ma le istituzioni sono costituzionalmente lente; perciò è necessario che la cultura si muova velocemente ed incessantemente verso l'obiettivo, perciò è doveroso che chi fa cultura si occupi di questa assurda strage di innocenti.

Scritto da Ilenia Costanza nel 2008, nel 2009 lo spettacolo, con la regia dell'autrice, debutta ad Agrigento e l'anno dopo è a Roma al Teatro Quirino, promosso e realizzato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e presentato da Pippo Baudo nella sua Domenica In.

Negli anni seguenti torna in scena ai Mercati di Traiano per Roma città Natale e in tutto il territorio nazionale in vari eventi culturali legati alla lotta contro la violenza di genere.

Legittima Difesa Dossier riaccende le luci su quelle storie: dal 5 all'8 dicembre 2019 sarà al Teatro Flaiano di Roma con un cast graffiante, un'ouverture affidata alla altrettanto graffiante giornalista Alda D'Eusanio e ad una Kermesse di artisti sensibili e impegnati contro il femminicidio.

La pièce, drammaticamente poetica, libera una scia di donne che raccontano un dolore, al di là della razza o del credo religioso. Vittime di violenze legittimate da culture e religioni, giustificate dal bisogno, scatenate dalla furia del branco, generate dalla mente morbosa di padri deboli, degenerate dalla stanchezza di coppie infelici, scaturite da malsani sensi di inferiorità. Questo dossier descrive la violenza sulle donne: fa i nomi, racconta le modalità, sussurra le emozioni... le ultime per tante femmine a cui è stata strappata l'anima! Storie drammaticamente vere, viste di sfuggita nei telegiornali all'ora di pranzo... dimenticate da una società inerme e scandalosamente assuefatta!?È un grido. L'ennesima provocazione alla pigra morale comune. A chi la colpa? E' giusto additare solo la mitologica bestialità del maschio? "Ogni uomo oppressivo ha una madre che gli ha trasmesso una cultura. Il maschilismo è come l'emofilia: colpisce l'uomo, ma è trasmesso dalle donne".

LEGITTIMA DIFESA DOSSIER

Produzione: I VETRI BLU & IL CENTRO STUDI LA PARABOLA

OUVERTURE DI ALDA D'EUSANIO

con

Marta Iacopini

Ilenia Costanza

Moira Angelastri

Ilaria Bordenca

Cristiana Esposito

Brianda Carreras

Luigi Pisani

Totò Costanza

In video anche: Alessandra Mortelliti, Giorgia Visani, Rossana Colace, Carlotta Gargiulo

Musiche originali di Graziano Mossuto

Il brano "La vita in te" (di Mossuto-Costanza) è cantato da Noemi Smorra

Assistente regia Shamanta Pirrera

Luci di Gloria Mancuso

Scene e costumi Ilenia Costanza

Make Up Artist Stefania Ferraro

Hair Stylist Scaramuzzo Hair Natural Beauty

Videoproiezioni di Lillo Sorce

Trucchi speciali in video di Enzo Piscopo

Organizzazione e promozione: Lorena Vetro

Ufficio Stampa: I Vetri Blu 


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma