Novità italiana in atto unico

Coloro che dal palcoscenico vogliono veder arrivare divertimento e provocazione, e che amano il teatro e l'impegno sociale, non possono perdersi Luna, la pièce teatrale costruita in forma di monologo dall'attrice e autrice Barbara Bovoli.

"Luna... gli italiani, visti dalla Luna" è uno spettacolo che viaggia su un doppio binario.

Il primo, ci narra di una donna albanese, Batuna all'anagrafe, che emigra in Italia dopo averla conosciuta attraverso un canale televisivo che trasmette nella sua Nazione. Arriva nel Belpaese su una carretta del mare in modo molto fortunoso, inseguendo il sogno di un riscatto sociale e di un'affermazione personale, ma finirà vittima di abusi e violenze, affrontando così tematiche serissime: l'immigrazione e lo sfruttamento delle donne.

Affianco a questo primo binario però, ne viaggia un'altro, che ci svela piano piano i veri protagonisti dello spettacolo: noi, "l'italiano medio", sviscerato e ironizzato da una donna finita sulla strada; ottimo punto d'osservazione.

E la tematica serissima, viene analizzata sotto la lente dell'ironia.

Il racconto di Luna è infatti comico, graffiante, satirico perfino.

Un atto unico, che ha già raccolto moltissimo interesse.

Una rappresentazione varia, che gioca tra l'erotismo, il drammatico, l'avanspettacolo e il faceto, ricco di musiche, balli, cambi di scena e personaggi inaspettati che fanno capolino con le loro goffaggini, per farci ridere di noi stessi, e di un'italietta, in cui la televisione rischia di diventare uno specchio delle illusioni.

LUNA

GLI ITALIANI, VISTI DALLA LUNA

novità italiana in atto unico

scritto e interpretato da Barbara Bovoli

messa in scena Fausto Costantini

produzione BBTheatre    


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma