Uno spettacolo ispirato allo storico racconto di Gianni Rodari

All'uscita del paese dove vive Martina ci sono tre strade, una porta al mare, una porta in città e la terza... dove porta? Nessuno lo sa ma tutti dicono che non porta da nessuna parte. A Martina, che tutti cominciano a chiamare Testadura, questa risposta non basta e decide di andare a vedere iniziando così un viaggio di trasformazione in un mondo fantastico.

Martina Testadura

di G. Rodari, regia di F. Migliotti, con F. Migliotti (narrazione), C. Frontini (arpa), S. Marchesi (canto, lavagna luminosa).


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma