Liberamente ispirato al romanzo omonimo di John Niven

Maskio Bianco Etero è la storia di una fuga, mentale e fisica. La fuga da una realtà scomoda e inaccettabile. La fuga verso il Sogno. Kennedy Marr è un giovane inglese donnaiolo, narciso, egocentrico, bellissimo scrittore di successo, famoso sceneggiatore a Hollywood. Vive godendo la sua vita fino agli estremi fra festini, droga, alcol e soprattutto sesso. Vive immerso in un suo mondo fantastico senza regole e senza alcun aggancio alla vita reale e comune. Nulla al mondo lo convincerebbe a lasciare la California. Ma improvvisamente qualcosa lo obbliga a tornare in Inghilterra per insegnare scrittura creativa in una prestigiosa e rigida università. E' la fine del Sogno, è il brusco risveglio che lo costringerà a fare i conti con il passato e una situazione drammatica dalla quale era scappato.
Lo spettacolo di Massimo Stinco è ispirato all'omonimo romanzo dell'autore scozzese John Niven: esilarante, folle, grottesco e quanto mai attuale. Una sorta di "one man show" dai risvolti amari con una colonna sonora che spazia dagli anni settanta ai novanta.


Adattamento teatrale di Massimo Stinco
Con Leonardo Paoli, Valeria Salonia, Mark James Biocca
Regia di Massimo Stinco


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma