Stagione di spassosi bilanci e di ironiche valutazioni

Stagione di spassosi bilanci e di ironiche valutazioni per Maurizio Battista che – sempre al passo con i tempi – propone un’analisi dettagliata degli ultimi cinquant’anni della nostra vita.

Non proprio un’Agenda Monti, ma certamente una catena di critiche pungenti e di incisivi buoni propositi suggeriti da chi la realtà del quotidiano la sa leggere molto bene.

Partendo dai sacrifici dei nostri nonni e dei nostri genitori - attraversando provocatoriamente vizi e virtù dei nostri tempi - Battista si svincola dal mondo della politica per ridere con tagliente ironia delle nostre responsabilità, delle scelte che abbiamo fatto negli anni, di come le abitudini sono cambiate, fino alla domanda fatidica: possiamo davvero chiamarlo progresso?

Nato nel quartiere di San Giovanni, dove ancora abita, fin da piccolo lavora nel bar di famiglia (ora ha un bar suo, Le Cafè Du Park, alla Piramide Cestia). Nel 1989 esordisce come comico. Dopo aver lavorato, dagli inizi degli anni novanta, in trasmissioni della Rai come Servizio doppio (1990), Caramelle (1992) e Partita doppia (1995), nel 2001 inizia a fare teatro col suo primo show, Vatte a fidà.

Dal 2003 la sua carriera si divide fra teatro e programmi televisivi. Nel campo teatrale esordisce come comico con gli spettacoli Era meglio da piccoli (2004), News (2005) e Qualcuno dovra pur dirglielo (2007), tutti quanti andati in onda sulle reti Rai. Nel campo della televisione prende parte a vari programmi televisivi comici a cominciare dal Premio Antonio De Curtis. Dopo di questo prende parte ai programmi Colorado Cafè (2004-2008) e ad altri due show sempre basati sulla satira, Seven Show (2004) e Orlando (2005) tutti e due in onda su LA7.

Nei successivi anni dal 2006 al 2008 Battista porta a teatro alcuni spettacoli di discreto successo come È tutta una guerra (2006), Faccio tutto da solo (2007) e Cari amici miei (2008). Nel 2009 la sua carriera ha un nuovo impulso dal successo di Sempre più convinto del quale esibisce due seguiti nei successivi due anni. Inoltre nel 2010 partecipa come comico al cabaret Voglia d'aria fresca.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma