Manola Rotunno in un rocambolesco alternarsi di personalità e stati d'animo

Martedì 10 e mercoledì 11 marzo ore 21 in scena al Teatro Tor Bella Monaca MI SVEGLIO GIÀ PETTINATA, un rocambolesco alternarsi di personalità e stati d'animo, passando da momenti brillanti a momenti più intimi e profondi, un po' come nella vita…

"Un giorno, il terremoto fa tremare la tranquillità di una bambina, la sua città, la sua camera e, insieme al lampadario, comincia ad oscillare tutto il suo mondo. Per provare a tenerlo fermo, Aurora, smette di dormire, aspetta ogni notte che smetta di essere notte e comincia a scrivere per fermare quello che teme di dimenticare o di non avere il tempo di dire. Il buio diviene suo complice, gioca insieme a lei, le insegna a tenere gli occhi aperti e a non aver paura di lui. Del resto l'Aurora si porta sempre dentro un po' della notte che l'ha generata. Le fanno compagnia ricordi e nostalgie, liste varie e variopinte, parole che difende con tutta se stessa, personaggi buffi che la accompagnano anche quando diventa grande… ma riuscirà davvero a diventare grande? E ha davvero così tanta importanza crescere? Chi non dorme è come se fosse sempre un po' lucidamente ubriaco, vive il doppio degli altri probabilmente, decide cosa sognare e come andrà a finire, convive con un fantasma che accende e spegne le luci. Chi non dorme preferisce giocare per non pensare che il suo mondo potrebbe tremare ancora e, probabilmente, ha avuto un papà che era un super eroe. Chi non dorme, come Aurora, almeno potrà dire: MI SVEGLIO GIA' PETTINATA."

In scena Manola Rotunno interpreta tutti i personaggi che affollano la vita di Aurora, la bizzarra protagonista, in un rocambolesco alternarsi di personalità e stati d'animo, che danno a questo monologo, il ritmo e la grinta di un vero e proprio spettacolo corale. Si passa da momenti brillanti a momenti più intimi e profondi, un po' come nella vita, senza permettere mai allo spettatore di fermarsi troppo a lungo su un'emozione, ma consentendogli di essere trasportato nel flusso degli eventi.

di e con Manola Rotunno

regia di Leonardo Buttaroni


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma