Uno spettacolo forte e coinvolgente sui 55 giorni che hanno cambiato per sempre la storia d’Italia

Una produzione teatrale all’avanguardia, uno spettacolo forte e coinvolgente sui 55 giorni che hanno cambiato per sempre la storia d’Italia, che hanno visto nell’assassinio di Aldo Moro una delle pagine più tristi, tetre e misteriose delle democrazie moderne.

Con sapiente verve e dialettica pungente, il regista Carlo Infanti porta in scena uno spettacolo dai contenuti importanti e dai ritmi incalzanti e offre l’occasione per riflettere insieme su verità universali - il potere, l’amore, la dignità, il tempo - legate ad una storia vera "Il caso Moro" che non deve essere dimenticata.

Il 9 maggio 2008 ricorreva il trentesimo anniversario di quei fatti.

Tanto si è scritto e parlato sul rapimento di Aldo Moro ma si sa, "la verità non è mai univoca" e, attraverso un equilibrato parallelismo tra storia e vita personale, l’autore svela una fitta trama di verità negate col desiderio, non ultimo, di risvegliare in noi una coscienza spesso sopita, con il coraggio di metterci di fronte a quelle verità che per troppo tempo ci siamo o ci sono state negate.

Uno spettacolo davvero importante, di forte denuncia e di sicuro impatto.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma