I quattro lavori che andranno in scena in prima Nazionale sono il frutto della creatività di tre autori Italiani: Milena Zullo, Gianluca Schiavoni e Paolo Mangiola.
La serata prende il nome dalla coreografia creata per il Balletto di Roma da Milena Zullo sulla partitura del quartetto d’archi scritto da Giuseppe Verdi; un omaggio in danza al grande compositore italiano nell’anno del suo bicentenario.
Milena Zullo, attraverso i suoi lavori, esprime e si interroga sulla relazione tra movimento e partitura musicale.
La prima coreografia, “The Quartet” esprime, un lavoro ove la costruzione del movimento nasce dal racconto della partitura musicale verdiana, peraltro ricchissima di suggestioni. Un racconto che contamina anche lo spunto creativo dei tratti narrativi.
Il secondo lavoro “FourAndTwo” è portato in scena da quattro solisti del Balletto di Roma sulla musica del compositore Italiano, Michelangelo Piperno.

A completare la serata, altri due lavori: “Kimera” di Gianluca Schiavoni (uno dei coreografi emergenti del Teatro alla Scala) e “Race Race” di Paolo Mangiola (coreografo italiano residente a londra con al suo attivo collaborazioni con Wayne McGregor | Random Dance).
Tre differenti autori, Zullo, Mangiola e Schiavoni per quattro quadri coreografici affidati ai solisti del Balletto di Roma in una serata speciale dove i molteplici linguaggi coreografici si fondono magistralmente ai brani musicali di Giuseppe Verdi e dei contemporanei M.Ritcher, J.Talbot, R.Teague, B.Iver e M.Piperno.

Coreografia Milena Zullo | Musiche G.Verdi (Quartetto d'archi in Mi minore)
Light Designer Emanuele De Maria | Costumi Concetta Assennato, Riccardo Occhilupo

Informazioni, orari e prezzi

Teatro Vascello

24 – 25 – 26 ottobre h. 21,00
27 ottobre h. 18,00

Info:
tel. 06 5881021 / 06 5898031
link

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli