Prova d’attore di Teo Guarini

Il Barnum Seminteatro, inaugurato lo scorso 25 settembre, alza per la prima volta il sipario. "Non me lo posso proprio perdere" è il primo titolo in cartellone per questa stagione teatrale 2015/2016. Protagonista Teo Gurarini per la regia di Gabriele Mazzucco. 2 e 3 ottobre e poi 16 e 17 ottobre.

Vi presentiamo lo spettacolo che avrà il compito della prima alzata di sipario in questa nostra prima stagione teatrale. Prova d’attore di Teo Guarini: sette monologhi brillanti, scritti da autori italiani, divertenti e mai banali. Un mix dinamico tra classico e contemporaneo, proposto al pubblico tra musica ed improbabili interazioni con la platea.

Pigri, attori autodidatti, ladri, amanti disastrati, musicisti senza mani, presentatori gesticolanti saranno solo alcuni dei personaggi interpretati da Teo Guarini nel corso di 70 minuti senza fiato.

Come diceva il grande Giorgio Gaber: “La gente la sera sta a casa. Non so se gode, ma sta a casa. Nella penombra delle loro stanze, qualche parola, una sigaretta, una poltrona, internet. Ma a chi, come voi, ancora trova la voglia di uscire per sedersi sulla sedia di un teatro, noi vogliamo proporre, umilmente, dei capolavori del passato, sperando che non diventino mai, come qualcuno vorrebbe, tempo sprecato. Buona visione!”

NOTE DI REGIA:

Al pubblico verrà presentato il Teatro e le sue radici per quelle che sono.

Il Teatro non funziona da secchio dell’immondizia; non è un posto dove poter scaricare le proprie coscienze, magari rafforzando le proprie convinzioni, in attesa di una pietosa e rassicurante assoluzione.

Il teatro è un paio di guanti da lavoro ed un binocolo puntato sopra una putrida discarica piena. Donati a chi non sa dove trovare aria limpida altrove. L’intento è quello di riproporre alcune delle opere più importanti della nostra tradizione teatrale, successi senza tempo ancora terribilmente attuali, legati tra di loro da un forte filo rosso che lega tutti noi, esseri umani, proprio nell’essere così fragilmente e dolcemente “umani”. Gabriele Mazzucco


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma