Spettacolo che è il compimento dello studio con il quale il duo vinse DNAppunti coreografici 2016

Coreografi associati della compagnia Interno5, Angelo Petracca e Orlando Izzo presentano Trattato semiserio di oculistica. Lo spettacolo è il compimento dello studio con il quale il duo vinse DNAppunti coreografici 2016 (il premio con cui Romaeuropa Festival, in network con importanti realtà nazionali, sostiene le produzioni di giovani coreografi e danzatori). In scena Izzo e Petracca creano una coreografia spiazzante per il continuo slittamento di piani e il mutare dei riferimenti estetici, volta a indagare la relatività di ogni azione, gesto o presenza dinanzi allo sguardo. Se il punto di vista può cambiare inesorabilmente, se tutto ciò che esiste o accade, compresa la danza, esiste e accade esclusivamente per via dello sguardo o di una precisa percezione del reale, cosa succede quando questa percezione è disturbata o alterata? Ironici allenamenti di tennis, spiegazioni scientifiche, analisi della composizione dell'apparato ottico, forme geometriche, tagli di luce e proiezioni si affiancano in uno spettacolo che, come un inatteso rompicapo, sembra ruotare continuamente su se stesso, tra nuovi incastri e combinazioni. La sua soluzione sarà sempre e soltanto 'un punto di vista'.

Un viaggio lungo 100 giorni quello di Romaeuropa Festival 2017, per raccontare le storie degli oltre trecento artisti ospiti attraverso una mappa tematica e narrativa che va oltre i soliti confini. Musica, teatro, danza, circo e arti visive lasciano spazio a storie potenti, visioni, racconti di sé ed esperienze da condividere. Where are we now? È quello che chiede e si chiede REf17. La risposta si trova nelle 24 location che, dal 20 settembre al 2 dicembre, fanno della città di Roma il centro culturale internazionale del mondo contemporaneo.

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma