Un concerto teatrale di poesia araba dalle origini ai giorni nostri

Il 15 e il 16 aprile 2016 alle ore 21 al Teatro Agorà in via della Penitenza 33, a Roma, per la rassegna curata dall'Associazione Fajaloby in collaborazione con ColorsRadio e la galleria Yemanja? "LOTTE VIAGGI SOGNI RICORDI" si terrà un concerto di poesia araba "Ostinatamente Puri" con Guido Ruvolo, voce recitante, Achille Brugnini, voce recitante, Kais Boumaiza, voce recitante, Khaled Ben Salah, percussioni, Marouan Samer, liuto, Luciana Ferle, danza.
Un concerto teatrale di poesia araba dalle origini ai giorni nostri, per far rivivere, sentire dentro e fuori l'anima umana, la cultura araba – mediterranea con giri concentrici attraverso grida di rabbia, gemiti d'amore, musica, danza, e canti. Suoni e versi arabi che partono dal VI secolo e raccontano al pubblico in lingua italiana e araba l'amore, l'odio, la guerra, la lontananza, il desiderio, dagli albori del mondo arabo, attraverso importanti poeti, quali Al-Niffari, Abu Nuwas, Al Sanfara, Ibn Al-Rumi, Al Buhturi ed Omare Khayyem, Abou elkassem Chebi, Nizar Qabbani.
Si tratta di una drammatizzazione del poetico in musica e danza, un concerto teatrale che rispecchia l'anima e il pensiero del popolo arabo, vicini, uniti e simili ai popoli del mediterraneo nel vivere i grandi avvenimenti della vita (nascita, vita, morte) che ci accomuna pur con dovute differenziazioni.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma