Martedì 26 febbraio alle 20.30 Officina Pasolini – Regione Lazio ospita la proiezione del lungometraggio Resina, alla presenza del regista Renzo Carbonera e dell'attore Thierry Toscan che introdurranno la visione del film insieme a Simona Banchi, coordinatrice della sezione multimediale del Laboratorio di Alta Formazione Artistica e a Mimma Pecora di Legambiente, che ne ha dato il patrocinio.

Nel suo esordio alla regia, Carbonera pone al centro della pellicola la musica, il difficile rapporto con la bellezza e il cambiamento climatico: tre temi che danno vita a una storia particolarmente ispirata, capace di parlare di futuro raccontando il passato.

Protagonista di Resina è infatti una giovane musicista, Maria, che delusa dalla mancata realizzazione dei suoi sogni lavorativi, fa ritorno al suo paese di origine; un borgo di montagna in cui si cerca con fatica di conservare le tradizioni, quella linguistica e quella musicale. Sarà proprio ritornando in questa comunità che Maria scoprirà di poter essere utile a sé stessa e agli altri.


Resina, oltre ad aver avuto il patrocinio di Legambiente, ha ricevuto il supporto della Fice (Federazione Italiana Cinema d'Essai), è stato presentato in oltre venti festival di cinema nazionali e internazionali ed è stato il primo film per la Regione Trentino ad aver seguito le pratiche del protocollo green (linee guida che consentono una produzione del film a ridotto impatto ambientale).

Teatro Eduardo De Filippo – Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
Allo spazio si accede attraverso l'accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio).

Informazioni, orari e prezzi

Ore 20.30

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati

I posti saranno riservati soltanto fino a trenta minuti prima dell'inizio dello spettacolo

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli