Il 14 Aprile sarà in scena al Teatro Ghione di Roma “Quanto mi dai se mi sparo?” con Nicola Pecci e Claudia Endrigo, regia di Andrea Bruno Savelli.

Lo spettacolo, ispirato all'omonimo romanzo di Sergio Endrigo, che fece parlare di sé grazie a una storia irriverente e innovativa, è una metafora pungente sulle dinamiche delle mode discografiche italiane.

Racconta la storia di un artista in crisi che, stanco del mondo dello showbusiness, vorrebbe trovare il modo di adeguarsi al mercato musicale riuscendo a rinnovarsi.


Vedendo fallire il tentativo, l’unico escamotage possibile è capire: quanto gli darebbero se si sparasse? Decide così di trasformare la sua dipartita in un vero e proprio spettacolo, un evento capace di far parlare di sé al punto da poterci guadagnare sopra, far divenire la sua provocazione non una tragedia ma un vero e proprio business.

Sul palco, vere protagoniste insieme alla storia, le indimenticabili e impareggiabili canzoni di Sergio Endrigo. Quelle che tutti almeno una volta nella vita hanno ascoltato ed amato, che sono entrate nel personale vissuto di ognuno di noi, facendoti piangere e ridere allo stesso tempo.

Guidati dalla sapiente regia di Andrea Bruno Savelli troviamo la grande interpretazione di Nicola Pecci, reduce da una tournée nei migliori teatri d’Italia, che ha saputo rendere omaggio al cantautore italiano con talento ed emozione, e la partecipazione straordinaria (non solo in onore del padre e del suo percorso artistico, ma anche e sopratutto come presenza scenica e capacità canore), della voce di Claudia Endrigo.

Un’occasione unica, quella della serata di lunedì 14 aprile, per ridere e lasciarsi trasportare in un’altra epoca che non è poi così lontana dalla nostra.

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore, ma più vicini possibile a Quanto mi dai se mi sparo?

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli