Un'anticommedia scritta e diretta da Emilia Miscio

Colore, nonsense e cura del dettaglio: tre elementi ricorrenti nelle regie di Emilia Miscio che, dopo l'ultimo successo di "Villaggio Jamaica!", torna ancora alla scrittura con un nuovo spettacolo, "Rape rosse bucate", una vera e propria anticommedia che andrà in scena al teatro San Genesio di Roma dal 7 al 18 novembre.

Attraverso l'abbandono della logica e della razionalità, il teatro dell'assurdo pone l'accento su argomenti di carattere profondo e fortemente contemporaneo.

E' questo il caso di "Rape rosse bucate", che affronta con ironia il tema della diversità,  

analizzando e decostruendo tutto ciò che viene abitualmente considerato normale.

L'azione si svolge in un'ambientazione quasi onirica, fuori dal tempo e dallo spazio, in cui si troveranno a confronto dieci personaggi, a rappresentazione di due categorie ben distinte, gli Strani e i Normali.

Dal Colonnello all'arcigna Moglie Fantasma, dalla Vedova Allegra allo scapestrato Fra Giocondo, fino alla coppia di normalissimi sposi dalle idee stereotipate, tutti, estremamente caratterizzati nell'aspetto e nell'interpretazione, si troveranno a condividere una serata che farà emergere il netto confine che li divide.

Riusciranno due mondi così distanti a trovare un punto di incontro, a dialogare, o semplicemente a rispettarsi senza giudicarsi?

Ogni elemento della messa in scena, dai costumi al trucco, dalla scenografia all'arredamento, dove stili ed epoche diverse si mescolano tra loro, è costruito per focalizzare l'attenzione su un mondo che, in fondo, è surreale solo in apparenza, in un mix irresistibile di ritmo e comicità.

Di Emilia Miscio

Regia Emilia Miscio

con Simone Giulietti, Ambra Lucchetti, Laura Pacini, Daniela Anzellini, Claudio Carnevali, Alberto Mosca, Gabriele Vender, Licia Pacella, Marco Santolamazza, Lorenza Guerra, Emanuele Grassetti.

Scene: Giorgio Miscio

Direttore di scena: Simona Borrazzo

Fonica e disegno luci: Giorgia Caredda

Trucco: Federica Morittu, Sara Giulietti, Stefania Stania, Marjana Lulaj, Veronica Patrizio

Foto e video: Riccardo Dell'Era


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma