"Giardino” porta in scena sesso, violenza e follia

Cos’è Giardino? Chi c’è nel Giardino? C’è qualcuno nel Giardino? Si esce vivi dal Giardino?

L’1, 3 e 5 Giugno 2015 “Giardino”, con la regia di Enrico Maria Carraro Moda, andrà in scena al Roma Fringe Festival, la manifestazione teatrale che prova a dare spazio e visibilità al teatro indipendente e che si terrà dal 30 maggio al 5 luglio presso i giardini di Castel Sant’Angelo della Capitale.

“Giardino”, liberamente tratto dall’opera di Sarah Kane “L’amore di Fedra”, propone una versione unica e originale della tragedia euripidea, trasponendola ai giorni nostri e utilizzando scene estreme come mezzo d’accusa verso alcuni dei mali che hanno distrutto (e distruggono) la società odierna e passata.

Il sesso, la violenza e la follia saranno infatti le colonne portanti di questo spettacolo che esce completamente dagli schemi, rivoluziona l’idea di teatro tradizionale e racconta le vite di quattro persone attraversate da guerre, incesti, stupri, masturbazioni, dottori, preti e molto altro ancora.

Il regista Enrico Maria Carraro Moda, nonché attore nella messinscena insieme a Giuseppe Di Simone, Federica Di Benedetto, Marta Angelini e Giuseppe Sciarra, ci espone la sua mente complessa e rivoluzionaria attraverso uno spettacolo che è “privo di alcun senso” e allo stesso tempo “colmo di qualsiasi significato”.

La serietà della tragedia, mescolata al nonsense comico e con un pizzico di meta teatro crea un’opera folle, diretta e maledettamente veritiera, tipica del Teatro Sperimentale.

Informazioni utili

“GIARDINO” di Enrico Maria Carraro Moda


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma