Uno di quei personaggi che appartengono all'immaginario più profondo della Sicilia

"Ogni volta che cercheremo le parole, i suoni sepolti nel profondo della nostra memoria, quando vorremo rileggere una pagina vera della nostra memoria, sarà la voce di Rosa che ritornerà a imporsi con la sua ferma disperazione, la sua tragica dolcezza…"

Ignazio Buttitta

Tematica:

Una donna si riscatta dalla sua condizione di povertà estrema, violenza e analfabetismo attraverso la sua passione: il canto!

Sinossi:

E' la storia di Rosa Balistreri, dall'infanzia all'età di mezzo, quando finalmente trova il successo come cantante.

Rosa Balistreri è uno di quei personaggi che appartengono all'immaginario più profondo della mia terra d'origine, la Sicilia. Rosa è un'icona della Sicilia, anche se – come molti siciliani – fu costretta ad emigrare e vivere lontano dalla sua terra. Nata da famiglia poverissima, lei, semianalfabeta, riuscì a riscattarsi dalla sua condizione di miseria e diventare amica di grandi come Guttuso, Sciascia, Buttitta, Amalia Rodriguez, incarnando un modello di donna che non si arrende e che lotta per la propria emancipazione.

Il racconto si intreccia con le canzoni che hanno una funzione sia narrativa che lirica.

Curriculum dello spettacolo

18 settembre 2014 - Reading presso il Centro Culturale Aldo Fabrizi, Roma

17-22 febbraio 2015 - Debutto versione studio presso Teatro Agorà, Roma

2-5 giugno 2015 Roma Fringe Festival

9 aprile 2016 - Anteprima versione completa presso Teatro Agorà, Roma

15 aprile 2016 – Nilvange (Francia)

16 aprile 2016 – Liegi (Belgio)

Durata:

01:30:00 (h:m:s)

Rosadilicata

di e con:

Chiara Casarico

Musiche dal vivo:

Roberto Mazzoli

Stefania Placidi

Regia:

Emilia Martinelli

Consulenza musicale:

Gabriella Aiello

Scenografia:

Lorenzo Terranera

Disegno luci:

David Barittoni

Genere:

TEATRO-CANZONE


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma