Libero adattamento dell'opera "La vida es sueño" di Pedro Calderón de la Barca

Partendo dall'opera di Calderón de La Barca, La vida es sueño, affrontiamo il testo dal punto di vista di Rosaura, uno dei personaggi femminili più interessanti del Siglo de Oro.

Nella nostra produzione, comprendiamo come Rosaura sia la vera forza trainante per il cambiamento nella storia, rappresentando il bisogno di trovare un'identità in un sistema sociale nel quale la figura femminile è offuscata e sottomessa all'uomo.

La sua ricerca per trovare una collocazione in quella società non trova sosta, fino a che non affronta il suo destino lottando contro l'ordine stabilito ed i limiti a lei imposti, fino a ritrovare se stessa.

Rosaura intraprende un viaggio verso l'ignoto; diventa un uomo, una donna di corte, una guerriera, e alla fine riesce a conquistare i fantasmi del suo passato, attraverso un processo evolutivo che lo stesso Calderon sviluppa attraverso il lavoro, attraversando l'anima femminile con grande talento e bellezza.

Rosaura

adattamento, regia e interpreti: Paula Rodriguez, Sandra Arpa

disegno luci: Iván Martín

suono: Rob Hart

SPETTACOLO IN LINGUA SPAGNOLA CON SOPRATITOLI IN ITALIANO


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma