Un umorismo intelligente e strampalato, tipico del clown

La comicità surreale, il nonsense  la risata poetica e intelligente, questi gli elementi chiave della rassegna Rosso Senza Naso. Con questa iniziativa il Teatro Furio Camillo, in collaborazione con La Compagnia della Settimana Dopo, intende dare spazio e respiro ad un umorismo intelligente e strampalato, tipico del clown teatrale e  della grande tradizione comica che passa da Karl Valentin a Buster Keaton per arrivare ai Monty Python.
Nella programmazione si è cercato quanto più possibile di spaziare tra spettacoli che mescolassero il clown teatrale con diversi generi e le tecniche e di coinvolgere realtà che si occupano di clown teatrale provenienti da tutta Italia. Ad aprire la rassegna ci sarà il consueto C.A.B.A.R.È. Calderone Artistico Burlesco Anarchico Rigorosamente Eclettico: un'esperienza collettiva di spettacolo di varietà, un palco aperto coordinato dalla Compagnia della Settimana Dopo, Daniele Spadaro e Nicola Macchiarlo, che da tre anni, circa una volta al mese, ospita numeri dei generi più disparati.
La compagnia Can Bagnato in Opera minima, che proporrà un teatro d'Opera minimale e disastroso; la compagnia catanese Sbadaclown in Due cuori e una sinapsi, uno spettacolo per grandi e piccoli che mescola il clown teatrale alle tecniche di circo; Roberta Paolini del Collettivo Clown di Milano in La Supercasalinga, che porterà in scena un'improbabile supereroina in lotta con gli acari; André Casaca e Irene Michailidis del Teatro C'Art di Castelfiornetino in Sagapò; Carole Madella in Sopra le righe, spettacolo per bambini che mescola il clown con le tecniche della giocoleria. Infine ospiteremo due anteprime: Claudia Sorrentino in K-love che sperimenta il mix tra clown teatrale ed argomentazioni molto noir, e la compagnia Sakuntala in Danza in sketch, primo esperimento di spettacolo clownesco danzato ed itinerante.
A partire dal 22 marzo, nel foyer sarà presente la mostra dedicata al clown dell'artista e designer Michela Bidetti che svilupperà due percorsi: "Maschere col naso rosso", un viaggio nel mondo delle espressioni fruibile anche da persone non vedenti tramite il disegno tattile, e "Circo al caffè", percorso pittorico e visivo che, tramite l'uso del colore acrilico e del caffè su carta, narra il tema del circo nella sua forma ludico-ironica.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma