Nelle due serate conclusive della XIX edizione de L’Isola del Cinema, che anche quest’anno ha saputo coniugare al suo interno appuntamenti di alto valore cinematografico, con la proiezione delle opere più amate della scorsa stagione, insieme ai temi legati all’attualità, venerdì 6 settembre e sabato 7 settembre, l’Isola Tiberina torna ad animarsi di imperdibili eventi.
Venerdì si concluderà la quattro giorni dedicata all’Ambiente, con l’evento “Isola Zero”. Permane presso lo Schermo Nave l’Expo Carro Mundi, il Green Swap-shop ed il Corner store, in cui l’arte del riciclo è al servizio di quanti vorranno beneficiarne.
A dare l’avvio alla serata nella Grande Arena, alle ore 20:15, sarà invece un dibattito sul Cinema Sostenibile, in cui interverranno Athos De Luca, Presidente Commissione Ambiente Roma Capitale, Ugo di Tullio, Direttore della Molise Film Commission, Elena Bernardini, ingegnere gestionale del Green Set, Sergio Malatesta, autore Rai e regista di Green Generation ed il geologo e giornalista Mario Tozzi, insieme ad altri esperti del settore.
Al termine del dibattito, alle ore 21:00, Riscarti Fest proporrà una sfilata di Moda Critica, a cura di Alter Equo, azienda fondata nel 2011 sull’etica dei consumi e sul non spreco, mettendo sotto i riflettori temi totalmente green: il recupero dei materiali, senza spreco di risorse, la dignità del lavoro per le fasce deboli delle popolazioni mondiali (equo-solidale), il recupero del lavoro delle mani e l’artigianato locale. Gli abiti sono realizzati da designer e stilisti “green”, noti ed emergenti, ma tutti espressione dell’illustre tradizione italiana delle botteghe artigiane che hanno reso celebre il marchio Made in Italy, traghettabile verso un futuro di sostenibilità.
La serata si chiuderà con la proiezione, alle ore 22:00 del film “Re della terra selvaggia” di Benh Zeitlin nella Sala Arena. I film è un esordio alla regia che è diventato un caso cinematografico. Pur partendo da un film low budget, il regista ha saputo raccontare in maniera commovente e densa di pathos l’avventura della piccola Hushpuppy. Il film ha ottenuto numerosi premi e conquistato quattro nomination agli Oscar come Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Attrice Protagonista e Miglior Sceneggiatura non Originale.

Parallelamente, nella Sala Cinelab Groupama, verranno proiettati gratuitamente, dalle ore 22:00 i corti finalisti del Concorso “Mamma Roma e i suoi quartieri”. A seguire, si terrà la proiezione di un documentario su un grande attore italiano rappresentativo di Roma, “Alberto il grande”, di Carlo e Luca Verdone.
Sabato 7 settembre, serata conclusiva della XIX edizione de L’Isola del Cinema. A partire dalle ore 20:45, verrà proclamato il corto vincitore del Concorso di Cortometraggi “Mamma Roma e i suoi quartieri”, alla presenza del Direttore Artistico Giorgio Ginori e del Presidente di Giuria, Marco Spagnoli.
A seguire, il film prescelto per la serata di chiusura dell’edizione, sabato 7 Settembre, è “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, opera lirica e visionaria che regala un affresco inedito della Città Eterna. Tra luci ed ombre, il film si muove sui passi di Jep Gambardella (uno straordinario Tony Servillo), “re dei mondani” precipitato in una crisi esistenziale. Il suo sguardo sferzante e disincantato ci mostra il degrado di una società amorale, priva di etica, legata a un incantesimo che si ripete ogni notte e svanisce all’alba, sostituito da visioni di una Roma maestosa e metafisica. Un film che invita a riflettere e a riscoprire i sentimenti più puri, celati sotto cumuli di apparenze. Il regista è stato invitato in sala per rispondere alle domande dei suoi numerosi fan.
Presso la Sala Cinelab Groupama, alle ore 22:00, Woondering Roots presenta “Ebrei a Roma”, un interessante documentario di Gianfranco Pannone, sulla Comunità Ebraica di Roma, la più antica del mondo occidentale, raccontata attraverso varie testimonianze, in particolare di quelle di tre persone che rappresentano altrettante generazioni: David, Giovanni e Micaela.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli