La poesia e la musica di Lou Reed

Sabato 7 Maggio alle ore 21 e Domenica 8 Maggio alle ore 17.30, si terrà al Teatro Piccolo Re di Roma uno spettacolo tributo a Lou Reed, l'iconico artista newyorchese scomparso nel 2013.

La scelta della domenica non è un caso: Lou Reed si è spento infatti una domenica mattina, quasi una citazione di "Sunday Morning", il brano di apertura di quella pietra miliare del rock che era l'album di debutto con i Velvet Underground.

Il concerto/spettacolo ricorderà Lou Reed attraverso l'esecuzione live di brani, sonorizzazioni di testi, reading e proiezione di filmati rari. Filo conduttore è ricostruire la potenza espressiva musicale e lirica di un poeta in perenne equilibrio tra l'intelletto della letteratura e la crudezza del rock, tra il potere della parola e la fisicità della chitarra. Lou Reed ha messo il microfono davanti al malessere e all'inquietudine e al degrado urbano armato di una manciata di accordi e da una saggezza al vetriolo propria dei grandi poeti. Ha racconta le storie di ordinaria follia e straordinaria depravazione, di ascesa e caduta, di emarginati e donne fatali, tossici e rifiuti urbani.

Ma "Songs for Lou: la poesia e la musica di Lou Reed" pone l'accento soprattutto sull'uomo dietro la maschera maledetta, sulla profondità della persona rispetto al personaggio che ha affascinato generazioni.

Lo sanno bene i due autori e interpreti del concerto-spettacolo: Daniele Federici (voce e chitarra) e Alessandro Fea (Chitarra e sonorizzazioni).

Il primo dei due Lou Reed lo ha conosciuto bene: fondatore e responsabile del sito italiano dell'artista www.loureed.it, autore del libro "Le canzoni di Lou Reed" di Editori Riuniti, Federici può vantare con l'artista newyorchese un'amicizia affettuosa decennale che lo ha reso parte integrante del suo staff in occasione dei tour italiani.

Alessandro Fea è autore e regista teatrale che ha all'attivo decine di spettacoli rappresentati nei più prestigiosi teatri romani.

L'incontro tra i due non poteva che sfociare in un tributo appassionato che dura dal 2002.

"Songs for Lou" non è il consueto tributo musicale a Lou Reed, ma ci racconterà la leggendaria carriera di uno dei pilastri del rock anche attraverso le parole della moglie e degli amici più vicini.

Ci sono epoche in cui la musica cessa di essere la semplice colonna sonora della nostra vita per diventare maestra di nuovi pensieri, di sogni, di rivoluzioni, di libertà.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma