In occasione della Giornata della Memoria

Il Teatro Vittoria presenta il 27 ed il 28 gennaio 2016 uno spettacolo fatto di versi e canzoni che racconta attraverso una scalcinata compagnia di attori la storia d'Italia che va dalla Breccia di Porta Pia fino alla liberazione da parte degli americani. Una storia italiana ma anche romana che punta una lente di ingrandimento sui principali avvenimenti succedutisi nella capitale: dalla fine del Papa Re alla marcia su Roma, dal rastrellamento del ghetto alle fosse Ardeatine. Le valigie degli attori diventano i luoghi e gli oggetti ideali del racconto: le trincee della grande guerra e i potenti carri armati, i luoghi della memoria e le passerelle del varietà. Lo spettacolo grazie ai versi caratterizzati da una forte carica ironica e civile passione, insieme alle canzoni scritte su musiche originali, offre momenti divertenti alternati a quelli di autentica commozione.

Un modo originale, coinvolgente ed efficace per raccontare e ricordare settant'anni cruciali della storia del nostro paese.

Nello spettacolo c'è una canzone dedicata ad Anna Frank, un pezzo sui bersaglieri, (sono 8 pezzi musicali), c'è un pezzo sulle Fosse Ardeatine, si ripercorre il Fascismo, il Bombardamento di San Lorenzo. Il tono è ironico dolce-amaro. Lo spettacolo è tutto in versi romaneschi: sono circa 60 sonetti come seguito ideale di Storia Nostra di Cesare Pascarella. E' uno spettacolo adatto per le scuole.

STORIA NOSTRA - Dalla Breccia all'Americani

di Toni Fornari

Con Stefano Messina, Toni Fornari, Emanuela Fresi,

Simone Leonardi, Pamela Massi, Claudia Campagnola

Musiche Enrico Blatti, Produzione Compagnia della Luna


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma