Commedia surreale sulla precarietà della vita

Commedia surreale sulla precarietà della vita, in particolare sulla precarietà della vita di tre attori. Due uomini e una donna, senza lavoro, senza contratti, senza provini e ingaggi.
Condizione comune a molti attori che costituisce una noiosa quotidianità.
L'unico vero loro impegno giornaliero, è tenersi in esercizio con la recitazione passando da un genere teatrale all'altro.
Spezza questa noia una occasione inaspettata di investimento, l'acquisto di un immobile con Bar ..... Certo è messo male, è fatiscente, ma assume un interesse diverso alla scoperta in magazzino di sacchi contenenti una strana muffa bianca. Entrano in campo incoscienza, ambizione, presunzione e i tre decidono che è giunta l'ora di diventare imprenditori …. intraprenderanno la carriera di spacciatori.
Uno spettacolo di azione, tante risate e buona musica, interpretato da Samantha Silvestri, Alessandro Capone e Roberto Celestini, musiche eseguite dal vivo da Alberto Laruccia.
Testo e regia di Erika Barresi.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma