Gli spettatori sono attivamente coinvolti in un viaggio nelle tra cantiche in cui essi stessi potranno scegliere, di volta in volta, le tappe insime all'attrice che li guiderà e ne sarà guidata in un percorso di conoscenza affascinante ad alto rischio mnemonico...

Amare la Divina Commedia tanto da impararla tutta a memoria.
14.233 versi studiati e memorizzati da Marta Scelli che, dal 21 a 27 ottobre, sarà in scena con Viaggio nella Divina Commedia.
Sei appuntamenti per dare la possibilità allo spettatore di compiere percorsi nuovi, di effettuare un’esplorazione all'interno del capolavoro dantesco e di realizzare un viaggio indimenticabile. È questo l'obiettivo delle diverse serate in cui l'attrice, insieme a Claudio Capecelatro che ne cura l'allestimento, non fa sfoggio di virtuosismo mnemonico, ma offre al pubblico la possibilità di ripensare al rapporto con l'Opera e a quello che per ognuno di noi rappresenta.

Uno spettacolo diverso ogni sera, una maratona di versi che si svolgerà tra le mura e gli archi della Cripta di via Podgora a Roma.

Il coinvolgimento del pubblico è fondamentale: gli spettatori potranno scegliere uno dei cento Canti, decidere quali percorsi seguire all'interno dell'Inferno, nelle prime due serate, del Purgatorio nelle sere del 23 e 24 ottobre, e del Paradiso nelle ultime due, costruendo, di volta in volta, un “viaggio” diverso.

È proprio durante il lungo periodo di full immersion nella Divina Commedia che l'attrice ha sperimentato, addentrandosi nei Canti, come il “viaggio” si facesse sempre più coinvolgente e assumesse le caratteristiche di un'esperienza che ciascun uomo è chiamato a compiere.
Lo spettacolo vuole essere proprio la restituzione e la condivisione di questa emozionante avventura.

21-22 ottobre ore 21.00 Inferno
23-24 ottobre ore 21.00 Purgatorio
25-26 ottobre ore 21.00 Paradiso
27 tutte le cantiche

Informazioni, orari e prezzi

Info:
339.68.31.789

Biglietti:
intero 13.00;
ridotto 10.00

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli