Un thriller teatrale che lascerà gli spettatori atterriti

Al Teatro Argot Studio di Roma, dal 3 all'8 marzo, si celebra il grande ritorno dell'attore, autore e regista Paolo Zuccari con il nuovo spettacolo Toni, un thriller teatrale che lascerà gli spettatori atterriti, laddove saranno chiamati a comprendere ciò che è vero e ciò che è falso in questo rocambolesco noir, sospeso fra la realtà e l'immaginazione, frutto della percezione del protagonista.

Guido, diagnosticato schizofrenico, dopo venti anni di cure, decide di interrompere improvvisamente la terapia. Rinunciando alle sue medicine, compie un gesto estremo per recuperare un rapporto con la fidanzata che è scappata, e dimostrarle che lui può vivere anche senza l'ausilio della chimica. Questa scelta, insieme all'abuso di alcol, lo porta però a una progressiva alterazione delle percezioni: ritorna un suo vecchio amico; la sua ex si affaccia alla finestra di fronte; un uomo viene ucciso; la polizia va a prelevarlo a casa perché sospettato di omicidio e la fidata sorella, chiamata per chiedere aiuto, stavolta non risponde più.

Tutto questo starà accadendo davvero o Guido deve solo ricominciare a prendere quelle maledette medicine?

TONI

scritto, interpretato e diretto da Paolo Zuccari

collaborazione alla regia Edward Fortes

assistente Andrea Ceravolo

scene Francesco Ghisu

costumi Lucia Mariani

disegno luci Paride Donatelli

voce Antonella Attili

produzione La fabbrica dell'Attore

Comunicazione

Theatron 2.0


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma