I conflitti interiori di Leo e Poldo

Continua la ricca programmazione al Teatro Kopó, lo spazio nato lo scorso anno in zona Tuscolana. Dal 12 al 15 marzo è in scena Un cervello in due scritto e diretto da Marcello Paesano sul palco con Luca Comastri e Valeria Panepinto (in video).

Due attori in scena. Leo e Poldo. Questi sono rispettivamente gli emisferi destro e sinistro del cervello di Leopoldo. Leopoldo ha una fidanzata, Loredana, con la quale sta insieme da tanto ma convive da poco. Forse è proprio la paura di legarsi la famosa palla al piede che fa venire a Leopoldo la bizzarra idea di rivedere, dopo tanto tempo, Giada, una sua vecchia amica nonché storica fiamma del liceo. Un apparentemente innocente appuntamento tra vecchi amici farà esplodere una piccola crisi di coppia che metterà a dura prova i neuroni del nostro protagonista.
In verità l'intera vicenda, per quanto semplice e di ordinaria amministrazione nella narrazione contemporanea, acquista la sua originalità nella visione interna: tutto viene fruito da dentro la testa del protagonista diventando così i suoi due emisferi i veri padroni della scena. Si potrà quindi assistere davanti ai propri occhi a familiari conflitti interiori che complicano quotidianamente la vita a tutti noi.



Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma