Tratto dal libro “Lei, quando l’abuso è al femminile”

Dal 17 al 19 marzo al Teatro Le Sedie di Roma è in scena Una bambina nata porno. Lo spettacolo è tratto dal libro “Lei, quando l'abuso è al femminile” scritto da Franca Kodi, protagonista dello spettacolo, che ne cura anche la regia.

Franca, attraverso una convivenza stretta con la madre scopre di essere stata abusata da lei. Attraverso i piccoli ma costanti segnali che la vita le offre riesce a riportare alla luce un abuso sessuale reiterato da parte della madre nei primi anni di vita.

La rivelazione arriva improvvisa, tardiva e sconvolgente, la costringerà a fare un tuffo all’indietro nel passato per ricongiungersi alla paziente bambina che per tanti anni ha atteso nell’ombra.

Franca Kodi, con la sua arte da pornodiva e da attrice di un teatro recitativo di alta qualità, con un infuso ben miscelato di espressioni da piccola vittima e da carnefice del sesso, riesce a violentare con le sue parole un pubblico incredulo.

Lei, succube di una madre che non frena l’impulso di una mente malata, combatte la sua battaglia per la vita sempre al limite percorrendo la strada del teatro, della pornografia e del feticismo. I tanti indizi che pulsavano da sempre dentro la sua anima, senza che lei avesse mai potuto dar loro udienza, verranno fuori di getto miracolosamente lasciando il pubblico senza fiato.

Una bambina nata porno

tratto del libro “Lei, quando l'abuso è al femminile”

di e con Franca Kodi


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma