Una originale Escape Room con tanto di messaggi in bottiglia

Il rock dei Police nella commedia "Uno di Troppo, il tesoro di mamma", in scena al teatro Tirso de Molina e da spunto per una originale Escape Room con tanto di messaggi in bottiglia.

Di cosa si tratta?

Non si vedono molto spesso giornate in cui finisce un funerale e inizia un matrimonio. Del resto, se non fosse stato un giorno strambo, Antonio e Cesare, fratelli, avrebbero continuato a comportarsi da estranei.

E invece la morte della loro madre ha costretto Cesare a onorare il suo ultimo desiderio: scegliere Antonio come testimone per il suo matrimonio con Chiara. Perché Cesare è sempre stato il figlio modello e qualsiasi desiderio di mamma un ordine. La commedia si apre con la prima notte di matrimonio di Cesare e Chiara nella casa che la madre dello sposo ha lasciato al suo figlio prediletto. Ma con loro c'è un terzo, grosso incomodo: Antonio, che sente sua la casa al 50% e si è quindi trasferito lì. I due fratelli si sono ritrovati… per ricominciare subito a litigare. Chiara vorrebbe

solo gustarsi la sua prima notte di nozze, fare finalmente l'amore con Cesare, ma suo marito pensa solo al testamento, alla madre e al fratello. Antonio, invece, deve solo far passare la nottata: una volta che gli sposi partiranno per la luna di miele, avrà finalmente casa tutta per lui. Una commedia brillante sull'incomunicabilità tra fratelli, sul matrimonio, il sesso, l'amicizia e il rock dei "Police".


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma