Un viaggio divertente e poetico nel mondo del vino

Il 23 e il 24 marzo sul palcoscenico del CANTIERE TEATRALE PLANET approda l'esilarante e suggestivo spettacolo "Vino DiVino". Un viaggio nel tempo di cui il vino è il filo conduttore, delle usanze di un'Italia rurale e popolare di cui si sono perse le tracce, interpretato da Marco Paoli che ne cura anche la regia. 

Lo spettacolo è ambientato all'interno di una taverna dove durante una cena degustazione di prodotti e/vini appare uno strano personaggio, che sbucato fuori come dal nulla, racconta la sua storia e il suo precocissimo incontro con il divino nettare.

Una storia fra sogno e realtà, a tratti surreale. Un mondo generato quasi per caso da un creatore che non avendo ancora inventato il vino deve difendersi dai pesci inferociti dal fatto di dover vivere in "quella brodaglia sciapa" che per loro è l'acqua.

Lo spettacolo si sviluppa in un turbinio di situazioni comiche che vedono il pubblico coinvolto nella vicenda, e tra racconti epici e note autobiografiche, si dipana la trama della storia del santo bevitore. Lo spettacolo affonda le radici nella tradizione del racconto popolare orale. Ripercorre il tempo delle usanze di un'Italia rurale e popolare di cui si sono perse le tracce. Porta lo spettatore a rivivere emozioni di vita semplice e poetica di cui altri hanno sentito parlare da chi ha avuto la fortuna di viverle. Il vino, con il suo carico di suggestioni e storia è il filo conduttore dell'intera opera teatrale.

Lo spettacolo è stato messo in scena per la prima volta nel 2001 al festival di Corciano (PG) ed in seguito a Viterbo dove ha tenuto repliche ininterrotte per oltre tre mesi. In seguito ha effettuato oltre 500 repliche in tutta Italia.

"VINO DIVINO"

di e con Marco Paoli

regia Marco Paoli

Produzione Associazione Culturale Live Art


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma