Apertura Straordinaria dell'importante sito paleocristiano

In occasione dell'Apertura Straordinaria – luoghi solitamente chiusi al pubblico e visibili eccezionalmente SOLO per le nostre visite UNA volta l'anno - avremo il privilegio di entrare nei Sotterranei della Basilica di Santa Sabina situata sul Colle Aventino.
Visiteremo l'importante sito paleocristiano e ci fermeremo dinanzi ad un interessante affresco del VIII secolo d.C. solo di recente riportato in luce, nascosto da ben sette strati di intonaco! Sosteremo nel suggestivo Chiostro medioevale, osserveremo le colonne di epoca romana, il giardino - capolavoro del restauratore Munoz - il pozzo di epoca contemporanea e la grande vasca di granito verde proveniente dalla Domus.
Andremo poi nella Cella di San Domenico, rielaborata da Gian Lorenzo Bernini nel XVII secolo, dove scruteremo con attenzione il pregio dei materiali utilizzati - marmi di varie tipologie - e la meravigliosa decorazione della volta.
Scenderemo nei Sotterranei e osserveremo da vicino una parte delle Mura Serviane del VI secolo a.C. e la stratificazione successiva in tufo del IV secolo a.C, entreremo in ambienti termali e spiegheremo la funzione che questi luoghi hanno poi assunto durante il Medioevo.
Risalendo, sosteremo nel giardino dove ammireremo il gruppo scultoreo di Gismondi e godremo di un magnifico panorama di Roma dall'alto del suo colle. Avremo anche il tempo di osservare la Basilica di San Pietro dal noto chiavistello della Villa del Priorato di Malta e narreremo la storia della vicina Basilica di Sant'Alessio e Bonifacio e della Chiesa di Sant'Anselmo..

Costo: Euro 18,00 (ingresso, visita e cuffie)
Appuntamento davanti l'ingresso della Basilica di Santa Sabina : Piazza Pietro d'Illiria, 1
Prenotazione Obbligatoria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma