Una visita guidata organizzata dall'Associazione Esperide

Da alcuni anni a questa parte la street art sta cambiando profondamente il volto della capitale ponendosi come una, o forse l’unica, manifestazione di arte contemporanea unanimemente accettata sia dalle grande istituzioni cittadine sia dal grande pubblico. Big City Life rappresenta oggi l’ultima e nuovissima realtà artistica nata grazie al lavoro di una delle gallerie romane maggiormente impegnate su questo fronte: la 999Contemporary. La galleria ha focalizzato la sua attenzione sulla zona di Tor Marancia, dove, già in precedenza, aveva lavorato l’artista italo-argentino Franco Fasoli, in arte Jaz. A partire dal mese di gennaio del 2015 è stato creato un vero e proprio distretto di street art che ha visto come protagonista assoluto lo storico lotto 1 di case popolari di proprietà ATER del Comune di Roma. Lo scopo del progetto è stato quello di giungere ad una piena riqualificazione urbana, culturale e sociale attraverso l’arte contemporanea.
Tra gli artisti da citare spiccano i nomi degli italiani Mr. Klevra con le sue madonne dal fascino bizantineggiante, e Diamond, giovane e rinomato artista romano dai virtuosismi accurati e di impatto. Tra gli stranieri è obbligatorio ricordare i nomi dei francesi Seth Globepainter e Philippe Baudelocque e dell’americano Gaia.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma