Un viaggio artistico e storico

Roma non finisce mai di stupire. Nel cuore della Capitale, intorno a una superficie di poco più di un isolato, la città si racconta ancora nel succedersi di tutte le sue ere storiche. Dall'antichità al medioevo, dal Rinascimento all'invasione napoleonica fino al piano regolatore del 1909, l'area del Foro di Augusto e dell'adiacente piazza del Grillo ancora oggi porta sulle spalle storie e leggende della città di Roma. Quel loggiato dalle vesti gotiche che si affaccia sul Foro di Augusto nient'altro è che la bella terrazza della Casa dell'Ordine Ospitaliero di San Giovanni in Gerusalemme, meglio conosciuto come "Cavalieri di Rodi" o "Cavalieri di Malta". Ordine eroico e leggendario, spesso relazionato col mistero del sacro Graal, aveva scelto proprio in questo luogo come residenza romana. Grazie alla committenza del cardinal nepote di Paolo II, Marco Barbo, il nuovo complesso acquisì nel 1466 le sue forme eleganti e monumentali, dando seguito, e inglobando fisicamente, le testimonianze edilizie e le evidenze archeologiche già presenti nell'area. Sebbene l'occhio soffra oggi un vuoto estetico provocato dalle demolizioni che tra gli anni 1924-32 aprirono la nuova "via dell'Impero" (oggi via dei Fori Imperiali), il luogo non ha subito privazioni nel suo fascino, venendo eletto più volte a soggetto di acquerelli e incisioni nonché a set cinematografico, come avvenne per il celebre "Marchese del Grillo" di Monicelli. Esperide è lieta di accompagnarvi in questo viaggio artistico e storico, ripercorrendo le vicende del Foro di Augusto, degli antichi monasteri di San Basilio e dell'Annunziata alle rocambolesche avventure del Marchese del Grillo e offrendovi la possibilità di visitare all'interno la Casa dei Cavalieri di Rodi in via del tutto eccezionale.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma