Un raro esempio di villa Rinascimentale extraurbana

Sabato 14 maggio ore 16.30 "Casina del Cardinal Bessarione. Apertura Straordinaria" - Via di Porta San Sebastiano, 8.

All'interno del progetto Aperture Straordinarie - luoghi solitamente chiusi e visibili solo per le nostre visite una volta l'anno - entreremo nella Casina del Cardinal Bessarione, situata sul I miglio dell'Appia Antica.
Osserveremo l'edificio dall'esterno - la sua configurazione attuale risale al XV secolo - e capiremo l'utilizzo di preesistenze medioevali a loro volta inglobanti strutture di età romana.
Sosteremo nella Loggia dove ammireremo gli affreschi e le metafore in essi rappresentate, narrerò la storia del Cardinale titolare di Tuscolo e la trasformazione della Casina in residenza estiva.
Scruteremo da vicino il complesso ciclo decorativo della Sala del Piano Nobile e delle Stanze Private del Cardinale, scenderemo nel piano seminterrato dove scopriremo la presenza di strutture sepolcrali del I secolo a.C. e di un edificio che registra almeno tre fasi costruttive, fino alla prima metà del II secolo d.C. Guarderemo uno splendido mosaico pavimentale con tessere bianche e nere ed una muro in opus mixtum distinguibile al pianterreno della Casina.
Noteremo come - nella fase medioevale - il sito divenne sede ospedaliera e in seguito monastero di monache benedettine.
La Casina costituisce un raro esempio di villa Rinascimentale extraurbana: gli arredi e le opere d'epoca di cui è stata dotata - ed il giardino all'italiana che la circonda - ricreano la suggestiva ambientazione umanistica ispirata al Cardinal Bessarione.
Un percorso davvero suggestivo!

Costo: Euro 15,00 ( ingresso, visita e cuffie)
Euro 13: Cittadini inferiori anni 18

Appuntamento in Via di Porta San Sebastiano, 8.
Prenotazione Obbligatoria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma