Mostra dell'icona dell'arte americana del XX secolo

Domenica 29 gennaio ore 16.30 "Edward Hopper. Ultima data!"
Complesso del Vittoriano. Via San Pietro in Carcere

Le sale completamente rinnovate del Museo del Vittoriano ospitano la grande mostra dedicata a Edward Hopper, icona dell'arte americana del XX secolo e artista molto amato dal pubblico internazionale.
In visione circa 60 capolavori realizzati dal Maestro tra il 1902 e il 1960, provenienti dal Whitney Museum di New York - prestito eccezionale- luogo che contempla la più ricca collezione al mondo di opere hopperiane. Ammireremo dipinti manifesto di un'epoca, quali Le Bistro, The Wine Shop, Summer Interior, New York Interior, South Carolina Morning, Second Story Sunlight.
Osserveremo da vicino il complesso e seducente Soir Bleu opera della lunghezza di circa 2 metri, realizzato dal pittore nel 1914 in Francia. Sosteremo davanti gli acquerelli parigini - Le Parc de Saint - Cloud, Pont Royal, Le Pont des Arts, Notre Dame - e gli scorci cittadini degli anni '50 e '60 - Stairway, East River, Manhattan Bridge, Road and Houses- e i paesaggi - Il Faro a Two Lights, Tall Masts, Il porto di Gloucester, Rocks and Houses- ed i suggestivi interni realizzati con la tecnica dell'acquaforte - Ombre nella notte, Interno dell'East Side, Vento della sera, La Ferrovia, La balconata - splendidi studi - Girlie Show, Ufficio di notte, Riunione notturna, Benzina - che celebrano la mano di Hopper, superbo disegnatore.
All'esposizione delle opere si aggiunge una sezione del tutto inedita, dedicata all'influenza del Maestro sul grande cinema: da Hitchcock a Michelangelo Antonioni, da Dario Argento a David Lynch, dai fratelli Coen a Wim Wenders.
Un percorso che attraversa la sua produzione e tutte le tecniche di un grande artista del Novecento.

Costo: Euro 22,00 (ingresso, visita guidata e cuffie)
Prenotazione Obbligatoria
Appuntamento davanti l'ingresso del Museo

La prenotazione è sempre obbligatoria.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma