Visita guidata con apertura esclusiva

Il complesso archeologico di Piazza Sallustio è tutto ciò che rimane degli antichi Horti Sallustiani,  i giardini lussuosi che furono di proprietà di Giulio Cesare e poi dello storico Caio Sallustio Crispo. Posti fra il Quirinale e il Pincio, occupavano una vasta area compresa tra le odierne Via Salaria, Via Veneto, Via XX Settembre e le Mura Aureliane. La parte oggi riportata alla luce è un edificio, diviso in tre corpi di fabbrica, costruito contro il taglio artificiale della collina ed incastonato nella terra al centro di Piazza Sallustio. Interrato di circa 14 metri rispetto all'attuale livello stradale, la struttura architettonica richiama per imponenza quella dei palazzi imperiali del Palatino, di Villa Adriana e della Domus Aurea di Nerone. 
La visita si concluderà con una passeggiata nel quartiere Sallustiano/Ludovisi che ci permetterà di seguirne le trasformazioni dall'antichità ad oggi.

Gli Horti Sallustiani e il quartiere Ludovisi
Visita guidata con apertura esclusiva (max 25 partecipanti). Il sito viene aperto solo su prenotazione a gruppi accompagnati da archeologi a cui è riservato il raro privilegio di poterlo esplorare.

La visita sarà condotta da: Ilaria Manzione, archeologa in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma