Visita guidata con apertura straordinaria e esclusiva su prenotazione del Sovrano Ordine di Malta

Gran Priorato di Malta all'Aventino: apertura "straordinaria".

Visita guidata con apertura straordinaria e esclusiva su prenotazione del Sovrano Ordine di Malta.

Prenotazione obbligatoria entro e non oltre Giovedì 10 ottobre 2019 via mail a rome4ucristianaberto@gmail.com o via SMS a Cristiana 3315632913 op Valeria  3383435907, indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.

Appuntamento e accoglienza: a partire da 30' prima in Piazza dei Cavalieri di Malta

Percorso: il giardino e la chiesa del Priorato di Malta, la Piazzetta e le simbologie del Piranesi

Durata: 2 ore circa

Descrizione:
Un'opportunità unica di visitare un sito normalmente chiuso al pubblico.
Finalmente avremo modo di vedere cosa si nasconde dietro al buco della serratura più famoso di Roma e forse del mondo.
La Villa oggi sede del Gran Priorato di Roma, una delle più antiche istituzioni dei membri dell'Ordine di Malta, è anche sede dell'Ambasciata del Sovrano Ordine presso la Repubblica italiana.
Posseduta già dal XIV secolo dal Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni, di Gerusalemme, di Rodi e di Malta è l'unico capolavoro architettonico di Giovan Battista Piranesi a cui il cardinale Rezzonico, insignito del titolo di Gran Priore romano dell'Ordine, commissionò il completo rinnovamento; l'artista dalla personalità inquieta e complessa realizzò un'opera grandiosa con una decorazione fatta di segni e simboli allegorici di non facile interpretazione.
La visita sarà condotta da una guida accreditata presso l'Ordine di Malta.

NOTE DA LEGGERE:
*Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.
"foto trovate in rete".

Molte delle FOTO da noi pubblicate sono state tratte da Internet, e giudicate di PUBBLICO DOMINIO.

I loro autori potranno contattarci x fare aggiungere il loro nome o farle rimuovere.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma