I segreti della Via Appia: la "Regina Viarum".
 
Visita guidata e trekking culturale per scoprire tecniche costruttive, storia e segreti della via più interessante e meglio conservata dell'antichità.

Itinerario:
Mausoleo di Cecilia Metella, il Castrum Caetani, i ruderi della chiesa Gotica di San Nicola a Capo di Bove, le Terme di Capo di Bove, Sepolcreti della Via Appia.

Scopo della Visita:
Comprendere a pieno le tecniche costruttive delle strade romane, le differenti tipologie sepolcrali utilizzate nell'antica Roma, e come leggere la mappatura di un antico centro termale.

Descrizione:
La Via Appia, costruita nel IV a.C., era considerata la Regina Viarum perché collegava l'Urbe con la Grecia e l'Oriente attraverso il porto di Brindisi. Costruita secondo concetti moderni, permetteva il passaggio di due carri affiancati, e ai lati era dotata di marciapiedi.
Fin dal 450 a.C. si fece divieto di seppellire i defunti all'interno delle città per motivi d'igiene, divenne quindi uso comune fra la nobiltà romana seppellire i propri cari lungo le vie consolari o sulle loro traverse, così che i sepolcri potessero essere ammirati dai viandanti diretti o provenienti da Roma a testimonianza del prestigio e della ricchezza del proprietario.
Questa tradizione continuò con le sepolture dei martiri e santi cristiani. La fede cristiana fece si che nei pressi di tali tombe sorgessero delle vere e proprie necropoli così che i fedeli potessero essere sepolti vicino al martire, dando origine alle catacombe dei primi secoli del cristianesimo.
Presenti lungo il suo percorso un gran numero di testimonianze, monumenti e sepolcreti che raccontano la storia di Roma dal periodo repubblicano a quello imperiale, come il Mausoleo di Cecilia Metella, e il centro termale di Capo di Bove, ma anche i resti di un castrum e di una chiesa medievale sconsacrata e priva di tetto.

INFO
- La visita sarà condotta da: Beatrice Ricci, storica dell'arte e relatrice turistica.
- Durata: circa 2 ore.
- QUANDO: sabato 10 ottobre 2020
- Accoglienza e registrazioni da 30' prima: in Via Appia Antica 136 (davanti alla Basilica minore di San Sebastiano fuori le Mura).
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.
-Come arrivare in bus: 660 da Colli Albani; 218 da San Giovanni; 118 da Ostiense.
-In macchina: Appia Pignatelli, poi Via di Cecilia Metella fino incrocio con Appia Antica.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

Informazioni, orari e prezzi

h 10.30 


COSTO
-Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Adulti: €10
Ragazzi (14-17 anni) €6 
Bambini (6-13 anni) €3 
Bambini (0-5 anni) gratis
+ €1 a persona piccola offerta per la Chiesa 
+ auricolare €2.

NOTE DA LEGGERE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

Sconto: €1 di sconto per ciascun partecipante (bambini e adulti).
Per ottenere lo sconto dovrete specificare al momento della prenotazione il nome del portale in cui avete letto di questa visita.

PRENOTAZIONI
consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA
via mail a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l'evento) al 3395924941 o al 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
*****La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che ci sono ancora posti disponibili, che la visita partirà, e sopratutto per essere ricontattati in caso di variazioni.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Visite guidate