Visita guidata con prenotazione obbligatoria

I sotterranei dell'Isola Tiberina - Visita guidata con prenotazione obbligatoria

Visita guidata a numero chiuso (25 max), con "apertura esclusiva e straordinaria" dei sotterranei dell'Isola Tiberina accessibili dalle chiese di San Bartolomeo e San Giovanni Calibita eccezionalmente aperti solo per noi.

-Accoglienza e registrazioni h 15.00: in Piazza San Bartolomeo all'Isola (al centro dell'Isola Tiberina).
-La visita sarà condotta da: Cristiana Berto, storica dell'arte esperta d'urbanistica antica, medievale e moderna e di tradizioni popolari e folcloristiche.

-Durata: circa 2 ore.

DESCRIZIONE
L'Isola Tiberina, 300 metri di lunghezza per 90 di larghezza, un fazzoletto di terra in mezzo al Tevere, testimone e protagonista della storia di Roma. Vanta antichi natali, quelli che scopriremo nei suoi sotterranei.
La basilica di San Bartolomeo conserva nei suoi sotterranei il luogo voluto da Ottone III per la memoria del vescovo di Praga e i resti del tempio di Esculapio, dio della medicina, uno dei più importanti luoghi sacri della Roma repubblicana ed imperiale. Un attento lavoro di restauro che si snoda con un suggestivo percorso nei sotterranei della basilica, ci permette di apprezzare ritrovamenti unici e la fantastica storia di questo luogo.
Avremo l'opportunità di visitare la chiesa di San Giovanni Calibita, eccezionalmente aperta solo per noi, e di vedere l'originale affresco della Madonna della lampada risalente al XIII secolo. Un'antica tradizione lega la storia della confraternita detta dei Sacconi Rossi all'Isola; il loro oratorio, compreso nel convento dei francescani, custodisce un piccolo sepolcreto, un cimitero sotterraneo completamente decorato con le ossa, secondo un gusto barocco, analogo a quello più famoso della cripta dei Cappuccini di Via Veneto.
Visiteremo un'isola sotto l'Isola Tiberina, nascosta anche agli occhi più attenti.

NOTE DA LEGGERE:
*Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.
"foto trovate in rete".

Molte delle FOTO da noi pubblicate sono state tratte da Internet, e giudicate di PUBBLICO DOMINIO.

I loro autori potranno contattarci x fare aggiungere il loro nome o farle rimuovere.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma