Fascino, storia e leggende del Rione Sant'Angelo

Domenica 8 maggio ore 11.00 "Il Ghetto Ebraico", Piazza Mattei, Fontana delle Tartarughe

Scopriremo insieme il fascino, la storia e le leggende del Rione Sant'Angelo, il Ghetto Ebraico di Roma.
Capiremo la sua trasformazione nei secoli, un tempo zona malsana e chiusa ed oggi luogo di vivace incontro culturale cittadino. Inizieremo il nostro percorso da Piazza Mattei, dove ammireremo la Fontana delle Tartarughe di Giacomo della Porta con il contributo prezioso di Gian Lorenzo Bernini, osserveremo il Palazzo omonimo legato ad una storica leggenda romana ed il Palazzo Costaguti. Attraverseremo i vicoli - Via della Reginella dove sosteremo dinanzi ai sampietrini dorati- testimonianza della ristrettezza, dell'angustia e dell'oscurità dell'antico Ghetto, giungeremo a Piazza delle Cinque Scole fino al Monte de' Cenci, dove narrerò la storia di Beatrice e le leggende legate al suo mito.
Arriveremo al Portico d'Ottavia e al Teatro di Marcello, noteremo la pietra di pesce e gli storici locali della zona - Limentani, noto per le sue liste di nozze! - e fermeremo il nostro sguardo sulla lapide commemorativa del 16 ottobre 1943: il "sabato nero" del Ghetto, quando mille ebrei furono deportati nei campi di sterminio.
Giungeremo davanti la Sinagoga e ne ammireremo i simboli e lo stile, osserveremo i Palazzi adiacenti decorati con splendide immagini liberty. Il rione più piccolo di Roma, eppure il più denso di sofferenza e storia.

Durante la visita, per chi lo desidera degusteremo specialità Kosher!
Costo: Euro 10,00 (visita e cuffie)
Appuntamento a Piazza Mattei, davanti la Fontana delle Tartarughe
Prenotazione Obbligatoria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma