Nel cuore di Trastevere, poco lontano dalla più famosa chiesa di Santa Cecilia, si nasconde un piccolo gioiello che, finalmente, dopo anni di restauri è stato riaperto al pubblico, è il Complesso architettonico di Santa Maria in Cappella. L'antico edificio nato nel medioevo, venne assegnato nel XV secolo alle Oblate di Santa Francesca Romana che vi fondarono un ospedale. Due secoli più tardi la potente Olimpia Maidalchini, cognata del papa Pamphilj, ne ottenne il possesso, trasformando il complesso medievale e il suo chiostro in un casino 'belvedere' affacciato sul Tevere, noto come 'Bagni di Donna Olimpia'. Nell'800 l'antico ospedale venne ristrutturato e ancora oggi è noto e attivo con il nome di Ospedale di Santa Francesca Romana. Avremo modo in questo percorso di visitare il nuovo museo allestito nelle sale dell'antico ospedale, il delizioso giardino tanto amato da Donna Olimpia e la chiesa di Santa Maria in Cappella dove oltre ai resti degli affreschi, scopriremo le piccole olle dove sono conservate le reliquie dei primi papi della Chiesa, alcune attribuite addirittura a San Pietro e una splendida croce in mosaico, probabile opera di Francesco Borromini.

https://facebook.com/events/s/santa-maria-in-cappella-e-gli-/375165277518514/
Guida: CLAUDIA 339 8053531

Appuntamento: ore 10,45 in vicolo Santa Maria in Cappella, 6
Ingresso al museo: € 6,00.

Costo visita + auricolari: € 11,00 adulti, € 6,00 fino a 18 anni. Gruppi familiari: una gratuità per il secondo figlio.
Disabili con accompagnatori, hanno entrambi diritto alla riduzione del 50% sul costo: € 6,00.

Prenotazione: Obbligatoria entro il 24 settembre inviando una mail a: 10guidesofrome@gmail.com o whatsapp o SMS al: 339 8053531.

• Si raccomanda il rispetto delle regole di distanziamento e l'uso della mascherina per l'intera durata della visita.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Visite guidate