Un monumento pluristratificato che nasconde tesori artistici risalenti all'epoca paleocristina, medievale e facciata barocca

La basilica di San Clemente è un raro e bellissimo esempio di monumento “pluristratificato”in cui gli edifici di età romana si sono perfettamente conservati sotto le costruzioni di età medievale.
Scendendo a quasi 20 m dall'attuale piano di calpestio, potremo coglierne a pieno l'evoluzione storica attraverso tre livelli: dal Mitreo romano del II d. C., alla chiesa paleocristiana in cui è custodita una delle prime testimonianze scritte di volgare italiano, fino a risalire alla chiesa attuale, la cui abside è abbellita da un raffinato mosaico del XII secolo.

La visita sarà tenuta dalla dott.ssa Emanuela Sarracino, Archeologa e Guida Turistica.

Appuntamento: ore 15,30 all'ingresso della basilica di San Clemente in Piazza San Clemente


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma