Nel 1927 il conte Giuseppe Primoli, figlio della principessa Carlotta Bonaparte, donò alla città di Roma la sua collezione di opere d'arte, cimeli napoleonici e memorie familiari conservata nelle sale del suo palazzo. La collezione intendeva offrire una testimonianza dei rapporti che legarono i Bonaparte a Roma in seguito all'occupazione francese della città. Furono molti i membri della famiglia che anche dopo la caduta dell'impero risiedettero in città e che diedero vita ad un vero e proprio ramo romano della famiglia. Giuseppe Primoli visse tra Roma e Parigi ed ebbe intensi rapporti con gli ambienti letterari ed artistici delle due città. Rappresentò, dunque, un'interessante figura di
intellettuale e di collezionista che, attraverso importanti donazioni familiari e sapienti acquisti sul mercato antiquario,
riuscì ad offrire alla città di Roma questo raffinato esempio di casa-museo che abbiamo occasione di visitare.

GIOVEDI' 05 APRILE ORE 10.00
DOMENICA 22 APRILE ORE 16.00

Informazioni, orari e prezzi

Appuntamento 15 minuti prima dell'inizio: davanti l'ingresso del museo Piazza di ponte Umberto I, 1

Quota di partecipazione Giovedì over 65: 
8€ ridotto over 65, convenzionati, Imperial card e/o WeKard, 13€ intero, 6€ under 18, 2€ under 10

Quota di partecipazione Domenica: 
10€ ridotto convenzionati, Imperial card e/o WeKard, 12€ intero, 6€ under 18, 2€ under 10

Prenotazione obbligatoria: www.iviaggidiadriano.it - 3343006636 - 0651963729
Modalità di pagamento: in contanti alla guida

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Visite guidate