Un permesso speciale per visitare il Palazzo della Cancelleria, proprietà della Santa Sede e attualmente sede dei più alti tribunali ecclesiastici, e per conoscere la storia e le vicende artistiche di una tra le più prestigiose residenze cardinalizie rinascimentali al mondo. Il palazzo sorse, tra la fine del Quattrocento e i primi anni del Cinquecento, grazie al lavoro di diversi architetti tra cui Baccio Pontelli, Andrea Bregno e Donato Bramante che realizzò il cortile, una vera perla dell'architettura rinascimentale. Di pregevole fattura le logge del primo piano e la decorazione ad affresco di alcune sale: la sala Riaria, sede del tribunale della Sacra Rota, la cappella decorata dal Salviati e il salone dei Cento Giorni completamente affrescato dal Vasari. Il palazzo ospitò anche l'assemblea costituente della Seconda Repubblica Romana guidata da Garibaldi, che proprio in questa sala approvò gli articoli della Costituzione Romana, documento che lanciò le basi per la successiva Costituzione Italiana.
Interessante sarà anche la discesa all'interno dei sotterranei che conservano ancora i resti del sepolcro di Aulo Irzio, luogotenente di Cesare, e un suggestivo laghetto, profondo da 3 a 6 metri, che si formò a seguito dell'ostruzione dell'Euripus, il canale che serviva a regolare il livello delle acque nella grande natatio presso le Terme di Agrippa.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 11.00

Appuntamento 15 minuti prima dell'inizio Piazza della Cancelleria, Roma

Quota di partecipazione: 20€ ridotto convenzionati, card e coupon, 22€ intero, 15€ 10/17 anni, 5€ under 10

Div. abili: presenza di barriere architettoniche

Prenotazione obbligatoria: www.iviaggidiadriano.it o 334.3006636

Modalità di pagamento: bonifico anticipato* o carta di credito** entro mercoledì antecedente la visita
* il numero di iban sarà comunicato privatamente ad avvenuta prenotazione
** tramite prenotazione telefonica con nostro operatore

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Visite guidate