Una visita guidata organizzata dall'Associazione Esperide

Una piacevole passeggiata serale alla scoperta dell’antica area del Foro Olitorio, del Velabro e del Foro Boario, lungo la quale si potrà, inoltre, ammirare il Foro Romano dall’alto, da una prospettiva insolita e lontana dai flussi turistici canonici.
Si avrà la possibilità di apprendere la storia di alcuni angoli inconsueti della città, dove l’antichità romana, il medioevo e l’età moderna si fondono: a partire dall’area del Foro Olitorio - l’antico mercato delle verdure- per risalire verso le pendici del Campidoglio e ammirare la rupe Tarpea. Attraversando le vie del piccolo isolato, si scenderà verso la zona del Velabro, l’area bonificata all’epoca dei Tarquini, a lungo utilizzata per le attività commerciali e produttive di generi alimentari, dove si potranno ammirare monumenti come l’Arco di Giano, l’Arco degli Argentari e la chiesa di San Giorgio al Velabro. La visita proseguirà infine verso il Foro Boario, ovvero l’area dell’antico mercato del bestiame, concludendosi alla chiesa di Santa Maria in Cosmedin, una delle diaconie più antiche di Roma, resa celebre per la presenza della Bocca della Verità.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma