Un luogo di grande fascino

La chiesa venne fondata nel IV secolo su un'aula restaurata da Pasquale II nel XII secolo. E' un luogo di grande fascino poiché conserva inalterate le sue caratteristiche: la navata con i matronei, il campanile, i cortili, le murature fortificate. L'Oratorio di San Silvestro custodisce l'importante ciclo pittorico della leggenda di "Costantino e papa Silvestro" risalente al XIII secolo. Tale ciclo pittorico rappresenta uno dei momenti più alti della produzione artistica della Roma medievale. Sono presenti un pavimento in marmi di squisita fattura cosmatesca e pitture di Raffaellino da Reggio. L'oratorio fu sede dell'Università degli scultori e scalpellini (i marmorari) in omaggio ad una antica leggenda che narra di quattro marmorari cristiani condannati a morte da Diocleziano per essersi rifiutati di scolpire idoli pagani.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma