Cena tradizionale e passeggiata a tema

Questo 23 Giugno, la notte della vigilia del giorno di San Giovanni, il Solstizio d'Estate, faremo rivivere un'antica tradizione ormai perduta: i festeggiamenti per la notte delle streghe!

Per prima cosa, come il buon Romano fa da sempre, ci riempiremo la pancia nella caratteristica Hostaria Isidoro, ricavata all'interno di un ex convento del '600 con mattoncini a vista e soffitti a cassettoni. Durante la cena, con menù tipicamente romano (rigatoni all'amatriciana, tagliere di salumi e formaggi, acqua e vino e dolce), assaggeremo anche le famose "ciumachelle", ovvero le lumache al sugo, preparate con la ricetta tradizionale di una volta! I Romani, infatti aspettavano l'alba del 24 Giugno mangiando golosamente interi cesti di lumache, poiché "per ogni corna di lumaca la notte di San Giovanni, una sventura viene scongiurata".

La tradizione medioevale vuole che, in questa notte, le streghe si radunino a mezzanotte sotto un noce secolare di Benevento per un gran Sabba, ma, per dispetto, poco prima passino sopra la Basilica di San Giovanni con le loro scope!

E allora, dopo la cena, faremo una bella passeggiata al Celio parlando della tradizione di questa festa, delle streghe e delle loro storie che si incrociano con le storie dei monumenti che vedremo, degli allineamenti astronomici delle chiese paleocristiane e medioevali, e di tante curiosità, per finire a San Giovanni dove, guardando in cielo, cercheremo di scorgere il passaggio delle streghe!

P.s Non dimenticate un campanaccio, tamburello o qualsiasi strumento che faccia rumore: servirà a scacciare le streghe proprio come facevano i Romani in questa festa!


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma